Espressionismo
home


Oskar Kokoschka: Ritratto di ragazzaFu un movimento volto ad esprimere sensazioni ed emozioni soggettive, più che a rappresentare la realtà oggettiva. Tale scopo viene perseguito enfatizzando elementi della composizione artistica, come il colore o il tratto di contorno delle figure in un'opera pittorica e in genere mediante la forte caratterizzazione di vari aspetti formali o contenutistici.

L'espressionismo tedesco fu caratterizzato dalla ricerca della spontaneità e della piena libertà della manifestazione artistica, che doveva riflettere e soprattutto comunicare l'emozione che l'aveva originata. Questo tipo di pittura si basava sulla semplificazione e sull'appiattimento intenzionalmente elementare delle forme, in nome d'un violento e talora esasperato cromatismo che diventava così il nucleo espressivo dell'immagine.

Gli espressionisti tedeschi si riconobbero in due gruppi principali, Die brücke ("Il ponte") e Der blaue reiter ("Il cavaliere azzurro"). Questi interpretavano in maniera diversa il concetto di espressionismo: nella pittura del gruppo Die brücke, la tecnica era di rendere "espressiva" la realtà esterna così da farla coincidere con le risonanze interiori dell’artista. Der blaue reiter propose invece un’arte dove la componente principale era l’espressione interiore dell’artista che, al limite, poteva anche ignorare totalmente la realtà esterna a se stesso. Da qui, ad una pittura totalmente astratta, il passo era breve. Ed infatti fu proprio Vasilij Kandinskij il primo pittore a scegliere la strada dell’astrattismo totale, fondando poi la scuola del Bauhaus assieme a Walter Gropius.

Principali esponenti:

Collegamenti: L'espressionismo nella poesia