Un po' di ricette di ... casa mia e ....

PRIMI PIATTI e PIATTI UNICI SECONDI e TORTE SALATE DOLCI
Rotolo di spinaci Fegato alla veneziana Sfrappole o Galani
Bigoli in salsa Pollo ripieno Strudel di mele della nonna Rina
Orecchiette con le cime di rapa Focaccia pesarese di Alberta Salamino di cioccolato
Risi e bisi Strudel affumicato Torta di mele di Marilena
Riso e patate Torta salata al cavolfiore Torta di mele di Ida
Gnocchi di patate e Chiffeletti Torta del pastore Biscotti "Le rose del deserto"
Stracciatella Torta di cipolle Torta di carote
Pasta e fagioli Torta ai tre formaggi Fritole o frittelle di carnevale venete
Risotto nero con le seppie Crostata di zucchini Torta di San Giovanni
Zuppa di cipolle Scampi alla "busera" Torta di pere
Canederli "Sardelle in saor" Torta all'ananas
Risotto alle fragole Pesce alla mediterranea Gubana
Spaghetti carciofi e vongole Rotolini di crepes Torta "Porcellona"
Panzerotti Torta di pollo  
  Invol. di melanzane  

... qualche proposta multietnica!


ROTOLO DI SPINACI

Ingredienti:
Per la pasta:
250/300 g di farina
2 uova intere + 1 albume
1 noce di burro
Per il ripieno:
1/2 Kg di spinaci
2 tuorli d'uovo
parmigiano grattuggiato

Preparazione
Impastare gli ingredienti per la pasta, formare un panetto e lasciare riposare.
Cuocere gli spinaci con burro e parmigiano e, quando si sono raffreddati, aggiungere i due tuorli d'uovo. Stendere la pasta su di un canovaccio, versarvi il ripieno, quindi arrotolare fino a formare un grosso rotolo a cui bisogna chiudere bene tutti i lati, un consiglio: si arrotola meglio usando un canovaccio da cucina pulito. Adagiare il rotolo un una pentola ovale o rettangolare piena di acqua bollente e salata e bollire per 10 m. Spegnere il fuoco e lasciare riposare il tutto per altri 10 minuti coperto. Togliere il rotolo dalla pentola, affettarlo e adagiare le fette in una pirofila imburrata e ricoprire di fiocchetti di burro e parmigiano. Passare nel forno qualche minuto e servire molto caldo. Si può sostituire il ripieno con carciofi o asparagi.

Torna su


BIGOLI IN SALSA

Ingredienti:
400 gr. di bigoli (bucatini o spaghetti)
6 acciughe sott'olio
1 cipolla grande
olio di oliva
sale e pepe

Preparazione
In casseruola, fare rosolare in un bicchiere di olio una grossa cipolla tritata e unire le acciughe sott'olio.
Mescolare con il cucchiaio di legno sino a che le acciughe si saranno disfatte; dare una spruzzata di pepe e ritirate dal fuoco.
Cuocere i bigoli in abbondante acqua salata e, dopo averli scolati e messi su di un piatto di portata caldo, condiirli con la salsa di acciughe.
Questo piatto di magro è tipico del Venerdì Santo in alcune città del Veneto.

Torna su


ORECCHIETTE CON LE CIME DI RAPA

Ingredienti:
50 g di pecorino grattugiato
peperoncino q. b.
1 grosso spicchio di aglio
olio q. b.
1 o 2 acciughe
500 hg di cime di rapa o broccoli
4 hg di orecchiette

Preparazione
Lessare le cime di rapa in abbondante acqua salata, scolarle e conservare l'acqua, frullare insieme pecorino, aglio, olio e acciuga assieme alla verdura ben strizzata, in modo da formare una crema. Lessare le orecchiette nell'acqua di cottura delle cime + un cucchiaio di olio per evitare che si incollino tra di loro, scolarle e condirle con la crema di verdure. Aggiungere a piacere parmigiano o pecorino grattugiato.

Torna su


RISI E BISI

Ingredienti:
300 gr. di riso vialone
1,200 kg. di piselli
100 gr. di pancetta
50 gr. di burro
50 gr. di parmigiano grattugiato
cipolla
brodo di carne
olio di oliva
sale e pepe
prezzemolo tritato

 

Preparazione
In casseruola, con due cucchiai di olio, rosolare la pancetta tritata con una piccola cipolla finemente tritata; mettere i piselli sgranati, sale, pepe, metà del burro e un mestolo di brodo caldo.
Cuocere, a fuoco lento, aggiungendo brodo caldo man mano che asciuga sino quasi alla cottura dei piselli. Coprire con un litro abbondante di brodo ed al primo bollore versare il riso. Due minuti prima di ritirare la casseruola dal fuoco, mescolare ai risi e bisi il parmigiano, il prezzemolo ed il burro rimasto.
Era la minestra tradizionale nel banchetto del doge il giorno di San Marco, patrono di Venezia (25 aprile). Io la faccio anche con i piselli surgelati e la pentola a pressione e viene buona ugualmente!

Torna su


RISO E PATATE

Ingredienti:
Brodo possibilmente di manzo e pollo
1 cipolla e 1 piccola carota
2 o 3 patate
150 gr. di riso
formaggio grattugiato
un cucchiaio di prezzemolo tritato
1 fetta di pancetta affum. (facolt.)
burro o margarina

Preparazione
Soffriggere nel burro (o margarina) la cipolla finemente tritata.
Prima che prenda calore versare le patate tagliate a pezzetti e la carota, cuocere per circa 10 minuti diluendo eventualmente con qualche cucchiaio di brodo.
Aggiungere un litro di brodo bollente poi versare il riso e mescolare ogni tanto fino a che il riso sia cotto; il calore dovrà essere sostenuto. Alla fine aggiungere il prezzemolo, il formaggio e volendo un'altra piccola noce di burro; mescolare e servire.
La cottura può essere anche fatta in pentola a pressione (15 m per la minestra) Volendo si può aggiungere, durante la cottura, una fetta di pancetta intera.

Torna su


GNOCCHI DI PATATE E CHIFFELETTI (CHIFEL)

Ingredienti:
1 Kg di patate
3 hg di farina
1 uovo intero

 

Preparazione
Gnocchi

Lessare le patate con la buccia, scolarle, sbucciarle e passarle al setaccio facendo cadere la purea sulla spianatoia infarinata. Impastare con la farina, l'uovo e un pizzico di sale. Dal composto staccare dei pezzi che si faranno rotolare sulla spianatoia sino a ottenere dei cordoncini del diametro di circa un centimetro e mezzo. Tagliare questi ultimi a gnocchi lunghi due centimetri e, uno per volta, rotolarli sulla forchetta o sul retro della grattugia premendo con il pollice. Metterli su di una tovaglia infarinata sino al momento dell'uso.
Portare ad ebollizione abbondante acqua salata, gettare gli gnocchi e toglierli con un mestolo forato quando affiorano. Disponeteli sul piatto di portata caldo, e condirli con il ragù o cospargerli di burro fuso e parmigiano grattugiato e servirli.

Chiffeletti
Seguire la preparazione per i gnocchi di patate. In genere questo piatto si prepara proprio dopo aver cotto i gnocchi, quindi tenere da parte un po' di impasto, formare dei bastoncini e friggerli in olio bollente. I chiffeletti si possono mangiare salati o dolci ricoprendoli a piacere con sale o zucchero.

Torna su


Stracciatella o "minestrina dei malati"

Ingredienti:
1 l di brodo di carne o di pollo
3 uova
50 gr. di formaggio grattugiato
sale e pepe
noce moscata

Preparazione
Mettere sul fuoco il brodo ben sgrassato. In una terrina battere le uova con il formaggio grattugiato, un pizzico di sale e uno di pepe. Quando il brodo bolle versate le uova e mescolate bene immediatamente perchè al contatto con il brodo caldo si rapprenderanno. Servire poi subito perché questa pietanza va consumata calda.
È questa una minestra molto nutriente e anche di facile digestione, adatta perciò anche a persone malate o convalescenti. Si può volendo grattugiare un po' di noce moscata se piace.

Torna su


PASTA E FAGIOLI

Ingredienti:
4 hg di fagioli secchi Borlotti
1 fetta di pancetta affumicata
olio, prezzemolo e aglio
un cucchiaino di conserva
qualche cucchiaiata di latte

Preparazione
Mettere a bagno i fagioli per circa 6 ore, scolarli bene e metterli nella pentola a pressione assieme alla pancetta affumicata. A parte, in un pentolino, soffriggere il prezzemolo e l'aglio tritati, aggiungere un cucchiaino di conserva e diluire con qualche cucchiaiata di latte. Alzare appena il bollore e versare sui fagioli a cui era stata aggiunta l'acqua per la cottura. Salare, chiudere e cuocere 1 ora dopo il fischio. Macinare a cottura ultimata tre quarti dei fagioli e lasciare interi gli altri. Portare a ebollizione e cuocere a piacere ditalini rigati, maltagliati o riso.
Ricetta "più veloce" dell'originale che prevedeva la cottura in pentola normale, ma veramente ottima!

Torna su


RISOTTO NERO CON LE SEPPIE

Ingredienti:
600 gr. di piccole seppie
350 gr. di riso
aglio prezzemolo
vino bianco secco
brodo
olio di oliva e sale e pepe

Preparazione
Pulire le seppioline, privarle dell'osso e della sacca con il liquido nero, che si terrà da parte; lavarle e tagliarle a listarelle. In casseruola, in un bicchiere di olio, rosolare uno spicchio di aglio tritato e un po' di prezzemolo; unire le seppie e, insaporite che siano, salarle, peparle ed innaffiarle con un bicchiere di vino bianco e con parte del loro liquido nero. Coprire e lasciare cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti.
Versare il riso, mescolarlo e coprire a filo con brodo caldo, aggiungendone man mano che asciuga, sino al termine della cottura. Prima di servire incorporare il parmigiano grattugiato se lo si gradisce.

Torna su


FEGATO ALLA VENEZIANA

Ingredienti:
500 gr. di fegato di vitello
350 gr. di cipolle bianche
olio di oliva e burro
sale e pepe
mezzo limone
prezzemolo

Preparazione
Tagliare le cipolle ad anelli sottili, metteterle in padella con un po' di burro e olio e cuocerle a fuoco basso, coperte, facendo attenzione che non prendano colore. Quando la cipolla sarà cotta (ma non colorita), alzare il fuoco ed unirvi il fegato tagliato a pezzetti, pepare ed aggiungere il succo di limone. A cottura ultimata unire un trito di prezzemolo e salare.

Torna su


POLLO RIPIENO

Ingredienti:
1 pollo da circa 1,2 Kg
350 g di macinato di manzo
parmigiano
1 uovo
sale, pepe
1 limone intero
vino bianco

Preparazione
Disossare un pollo partendo dalla schiena e riempirlo con un impasto formato da carne macinata, uova, parmigiano, la buccia grattuggiata di un limone, sale e pepe. Chiudere bene con ago e filo il pollo, legarlo e metterlo al forno ben caldo. Cuocere con un po' di margarina, vino bianco e il succo del limone per circa 1 h. Prima di servirlo, tagliarlo a fette.

Torna su


FOCACCIA PESARESE DI ALBERTA

Ingredienti:
2 uova
300 g di farina
50 g di parmigiano
1/4 di cucchiaio di sale
1 cubetto di lievito di birra
35 g di margarina
35 g di olio (4 cucchiai)
pepe
acqua calda per sciogliere il lievito

Preparazione
Mescolare bene tutti gli ingredienti e lavorare l'impasto fino a renderlo liscio e morbido. Versarlo in uno stampo rettangolare e lasciare lievitare per 3,5 h fino a raddoppiare.
Cuocere in forno caldo a 200° per 30 m.

Torna su


STRUDEL AFFUMICATO

Ingredienti:
250/300 g di pasta sfoglia
100 g di prosciutto di Praga a fette
150 g di scamorza affumicata
300 g di funghi freschi
un cucchiaio di salvia tritata (fac.)
1 spicchio di aglio
olio, sale e pepe

Preparazione
Pulire i funghi, tagliarli a fettine e rosolarli in padella con olio e aglio. Cuocere per qualche minuto. Srotolare la pasta sfoglia e disporre nell'ordine le fette di prosciutto, la salvia, il formaggio tagliato a fettine sottili, i funghi. Arrotolare la pasta, sigillando bene i bordi, dando una forma a salsicciotto. Cuocere in forno a 200° per 40 m. Nel forno di casa al 5.

Torna su


TORTA SALATA AL CAVOLFIORE

Ingredienti:
400 g di pasta sfoglia
300 g di cavolfiore
300 g di ricotta
40 g di parmigiano
olio/burro
un pizzico di noce moscata
un mestolo di brodo
un cucchiaio di aceto
1 spicchio di aglio
2 uova e 1 tuorlo
sale/pepe

 

Preparazione
Lavare il cavolfiore ed eliminare i gambi più duri, dividerlo in cimette e lessarlo per 10 m. meglio se cotto al vapore. Passare il cavolo nell'olio e aglio, aggiungere il cucchiaio di aceto e cuocere per una decina di minuti. Eliminare l'aglio e frullare o schiacciare con la forchetta. Amalgamare le uova intere con la ricotta e il parmigiano grattugiato, unire il purè di cavolfiore e condire con noce moscata, sale e pepe. foderare uno stampo rotondo con una sfoglia di pasta, adagiarvi il composto e ricoprire con striscioline di pasta. Spennellare il tutto con il tuorlo d'uovo e infornare. Cuocere in forno caldo a 180° per 40 m e servire caldo o tiepido. Nel mio forno di casa che è a gas al 5 per 1 ora e 15 minuti, senza leccarda al 3,5 per altri 15 minuti.

Torna su


TORTA DEL PASTORE

Ingredienti:
Per la pasta:
300 g di farina
mezzo bicchiere d'olio
mezzo cucchiaino raso di sale
mezzo bicchiere d'acqua
Per il ripieno:
300 g di ricotta
80 g di mortadella
2 uova
burro, sale
4 cucchiai di grana grattugiato
50 g di pecorino grattuggiato

Preparazione
Mettere la farina nella spianatoia e versare nel mezzo l'acqua. Cominciare ad impastare con le dita incorporandovi l'olio e il sale. Dall'impasto che si è formato fare due parti: la più grande servirà per ricoprire il fondo e le pareti di uno stampo tondo, con l'altra si ricoprirà la torta farcita prima di metterla in forno.
Tritare poi la mortadella e metterla in una terrina, mescolarvi la ricotta, le uova prima battute, una presa di sale, poi il grana ed il pecorino. Versare il composto sul fondo della tortiera precedentemente foderata con la sfoglia di pasta e sigillare bene il coperchio con le dita bagnate nell'acqua. Infornare a forno caldo a 200° per 40 m. Nel forno di casa sul 5 per 1 ora.

Torna su


TORTA DI CIPOLLE

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia surgelata
800 g di cipolle
200 g di prosciutto cotto
1 spicchio d'aglio
100 g di formaggio di capra
3 uova
pane grattugiato
100 g di panna
mezzo bicchierino di brandy
curry
burro, olio
sale, pepe

 

Preparazione
Sbucciare e tagliare a fette sottili le cipolle, tritare l'aglio e far appassire il tutto con 2 cucchiai d'olio e 10 g di burro. Salare, pepare e unire mezzo bicchierino di brandy. Coprire e lasciare stufare per 30 minuti. Tagliare il prosciutto e il formaggio a pezzettini e unirli alle cipolle.
Disporre la pasta sfoglia in una pirofila tonda e versarvi il composto livellandolo bene. Mescolare 100 g di panna con 2 cucchiaini di curry e versare il miscuglio sulle cipolle. Infine sbattere le uova in una terrina con sale e pepe e distribuirle sulla torta. Prima di infornare ricoprire con alcuni cucchiaini di pane grattugiato. Cuocere a 200° per 40 m circa.
Nel mio forno di casa che è a gas, 1 h al 5 con la leccarda, 30 m al 2 senza.

Torna su


TORTA AI TRE FORMAGGI

Ingredienti:
2 rotoli di pasta sfoglia surgelata
60 g di pecorino fresco
prezzemolo
erba cipollina
100 g di crescenza
2 uova
50 g di burro
60 g di taleggio
15 g di pistacchi
20 g di pinoli
sale, pepe

Preparazione
Tritare nel Mulinex i pinoli con il pecorino e un ciuffo di prezzemolo. Incorporare 50 g di crescenza. A parte frullare il taleggio, la crescenza rimasta, il burro e qualche filo di erba cipollina, i pistacchi e un uovo.
Disporre un rotolo di pasta sfoglia in una pirofila rettangolare abbondantemente imburrata o appoggiata su di un foglio di carta forno, con l'aiuto di una spatola spalmare la crema al taleggio sulla pasta e distribuirvi sopra il composto di pecorino e crescenza. Dalla seconda sfoglia ricavare delle strisce di pasta da disporre a grata sulla superficie, spennellare con l'altro uovo sbattuto e infornare per 40 m a 200°.
Nel mio forno di casa (a gas) 1 h al 5 con la leccarda + 15 m al 2 senza leccarda.
Se si usa una tortiera di diametro 28 cm raddoppiare le dosi.

Torna su


CROSTATA DI ZUCCHINI

Ingredienti:
400 g di pasta sfoglia surgelata
3 uova
600 g di zucchini
mezza cipolla
uno spiccio d'aglio
prezzemolo
50 g di riso
2 cucchiai di grana grattugiato
2 fette di formaggio fondente
sale, pepe

Preparazione
Lavare e pulire i zucchini, poi ridurli a striscioline. Farli asciugare bene in una pentola antiaderente, senza alcun condimento. Sbattere le uova in una terrina, quindi aggiungere i zucchini, l'aglio e la cipolla tritati finemente, il prezzemolo, il riso cotto per 5 minuti e il grana grattugiato. Amalgamare bene gli ingredienti, salare e pepare.
Nel frattempo stendere tre quarti di pasta sfoglia in un rettangolo o tonda, a seconda dello stampo e foderare il fondo e le pareti di una pirofila, riempire con il composto e livellarlo. Distribuire sulla superficie il formaggio fondente a pezzettini, quindi, con la pasta rimasta, disporre delle strisce di un cm a grata sui zucchini.
Cuocere in forno caldo a 180° per 40 m e servire caldo o tiepido. Nel mio forno di casa, a gas, al 5 per 1 ora e 15 minuti.

Torna su


SFRAPPOLE O GALANI

Ingredienti:
3 hg di farina
2 cucchiai di zucchero
2 uova intere
1 bicchierino di grappa
1 pizzico di sale
la buccia di un'arancia grattugiata
zucchero a velo

Preparazione
Sbattere le uova con lo zucchero finché il composto sarà bianco e spumoso, aggiungere gli altri ingredienti (all'arancia si può sostituire il limone grattugiato) e tirare una sfoglia sottile (penultimo numero con la macchina della pasta). Friggere in abbondante olio o strutto e spolverizzare con zucchero a velo.

Torna su


STRUDEL DI MELE DELLA NONNA RINA

Ingredienti:
Per la pasta:
1 uovo intero
250 g di farina
40 g di burro
2 cucchiaini di zucchero
1 presa di sale
mezzo bicchiere d'acqua
Per il ripieno:
1 Kg di mele
1 hg di burro
2 cucchi di cacao zuccherato
1 hg di zucchero
1 hg di uvetta
mezz'etto di pinoli
3/4 cucchiai di pane grattugiato
cannella

Preparazione
Impastare la pasta e lasciarla riposare per circa tre quarti d'ora in un sacchetto di plastica nel frigo.
Nel frattempo sbucciare e tagliare a fette le mele e metterle su fuoco con lo zucchero e il burro, cuocere finché non si consuma completamente l'acqua formatasi. A parte friggere in un po' di burro il pane grattugiato. quando le mele si sono raffreddate, unire il pane, il cacao, l'uvetta, i pinoli e mezzo bastoncino di cannella sbriciolato. Tirare la sfoglia sopra uno strofinaccio da cucina, adagiarvi il composto, arrotolare e chiudere bene i bordi con dell'acqua. Prima di infornare dare allo strudel la forma di una mezza luna. Cuocere in forno a 180° per mezz'ora. Nel forno di casa al 5 per 30 minuti.

Torna su


SALAMINO DI CIOCCOLATA

Ingredienti:
300 g di biscotti comuni
150 g di amaretti
250 g di zucchero
125 g di margarina
150 g di cacao amaro
3 uova
1,5 hg di frutta secca (facoltativo)

Preparazione
Schiacciare i biscotti, senza ridurli troppo in polvere ed unire tutti gli ingredienti fino a formare un salamino. Farlo roteare nello zucchero, avvolgerlo nella carta d'alluminio e metterlo a rassodare nel freezer.

Torna su


TORTA DI MELE DI MARILENA

Ingredienti:
1 Kg di mele già sbucciate
1 bicchierino di cognac
3 hg di farina
3 hg di zucchero
1 hg di margarina
3 uova
1 scorza di limone grattugiato
due dita di latte
1 dose di lievito per dolci

Preparazione
Tagliare a fette le mele già sbucciate e metterle a macerare con il cognac e lo zucchero per una notte.
Unire gli altri ingredienti, diluendo il lievito nel latte. Infornare e cuocere per 2 h a 200°, nel mio forno di casa, a gas, al 5 per 1 ora e 15 minuti, con la leccarda, 30 m senza.

Torna su


TORTA DI MELE DI IDA

Ingredienti:
1 kg di mele già sbucciate
2 hg di farina
2 hg di zucchero
2 hg di amaretti
1 scorza di limone grattugiato
1 hg di margarina
3 uova
1 lievito vanigliato
zucchero a velo per guarnire

Preparazione
Tritare le mele o affettarle sottilmente, sbriciolare gli amaretti e unire tutti gli ingredienti. Infornare e cuocere per 1 h a 200°, nel mio forno di casa, a gas, al 5 per 1 ora con la leccarda, 15 m senza. Quando la torta si è raffreddata, cospargerla di zucchero a velo

Torna su


BISCOTTI "LE ROSE DEL DESERTO"

Ingredienti:
2 uova
2 hg di farina
50 g di fecola o maizena
150 g di zucchero
150 g di margarina
100 g di mandorle tritate
la buccia grattugiata di un limone
1 bustina di lievito vanigliato
1 confezione di Corn Flakes

 

Preparazione
Sbattere le uova con lo zucchero, unire tutti gli altri ingredienti all'infuori dei Corn Flakes e impastare; fare delle palline, rotolarle nel Corn Flakes (oppure cocco), appoggiarle sulla carta forno e cuocere in forno per circa 20 minuti a fuoco non molto forte.

Torna su


TORTA DI CAROTE

Ingredienti:
200 g di carote
1 mela
150 g di zucchero
150 g di farina
3 uova
50 g di margarina
100 g di mandorle
4/5 fichi secchi
1 limone completo
1 bustina di lievito
Facoltativo:
1 bicchierino di brandy alla frutta
1 fialetta di essenza alla vaniglia
marmellata di albicocche
zucchero a velo
zucchero per glassare la carota

Preparazione
Raschiare bene le carote, sbucciare la mela e privarla del torsolo, grattugiare finemente entrambe. A parte sbattere i tuorli con lo zucchero, tritare le mandorle e i fichi secchi, montare a neve gli albumi, grattugiare la buccia del limone e spremere il succo, ammorbidire la margarina. Unire tutti gli ingredienti (volendo aggiungere la fialetta di vaniglia ed il brandy), tenendo per ultimo il lievito. Versare l'impasto in una tortiera tonda e infornare a caldo per 45 m a 200°. Nel forno di casa al 5, 1 h con la leccarda e 1/2 h al 3 senza.
Facoltativo: una volta cotta e raffreddata spalmare la superficie con un velo di marmellata di albicocche, spolverizzare di zucchero a velo e adagiarvi sopra una carota tagliata a julienne, scottata leggermente e caramellata in 50 g di zucchero.

Torna su


"FRITOLE" O FRITTELLE DI CARNEVALE VENETE

Ingredienti:
400 g di polenta fredda
3 bicchieri di latte
1 pizzico di sale
1 hg di uvetta
1 hg di pinoli
la buccia grattugiata di un limone
4 uova
4 cucchiai di zucchero
1 fialetta di rum
1 bustina di lievito vanigliato
farina bianca q.b.
zucchero a velo
olio o strutto per friggere

Preparazione
Schiacciare la polenta e stemperarla con il latte, passarla nel tritatutto. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e mescolare energicamente ed a lungo.
Lasciare riposare l'impasto in un luogo fresco per una notte. Rimescolare bene, fare delle palline con un cucchiaino e friggere in abbondante olio. Sgocciolare bene e spolverizzare con lo zucchero a velo.

Torna su


TORTA DI SAN GIOVANNI

Ingredienti:
3 uova
100 g di zucchero
150 g di cacao zuccherato
125 g di margarina
1 cucchiaio di farina
zucchero vanigliato

Preparazione
Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere il cacao, la margarina sciolta e il cucchiaio di farina. Versare il composto che risulterà molto fluido, in una teglia unta e infarinata e cuocerlo a forno moderato per circa 1/2 h. Nel forno a gas 1 h al 4.

Torna su


ZUPPA DI CIPOLLE

Ingredienti:
700 g di cipolle bianche
80 g di burro
50 g di panna fresca
1 hg di Emmental grattugiato
1 l di brodo di carne
2 cucchiai di farina
1 uovo (solo il tuorlo)
circa 2 fette di pane casereccio per persona

Preparazione
Fare cuocere nel burro le cipolle affettate sottilmente. Quando saranno trasparenti cospargerle con 2 cucchiai di farina e farle tostare mescolando energicamente, poi versare 1 litro di brodo bollente e cuocere a fuoco basso per circa 1/2 h, aggiungendo sale e pepe. A parte sbattere un tuorlo d'uovo con sale, pepe e un mescolino di brodo e versare nella zuppa.
Tagliare le fette di pane e farle dorare in forno. Versare la zuppa in 4 zuppiere da forno, adagiarvi le fette di pane, cospargerle di emmental grattugiato e mettere in forno a gratinare.

Torna su


CANEDERLI

Ingredienti:
1/2 Kg di pane raffermo
acqua e latte q.b.
1 uovo
parmigiano grattugiato
una noce di burro fuso
sale, pepe, noce moscata
80 g di prosciutto cotto
farina

Preparazione
Mettere a bagno il pane con acqua e latte per alcune ore. Passarlo poi al tritatutto (usare il tritacarne e non il moulinex) togliendo bene tutto il liquido. aggiungere il burro fuso, abbondante parmigiano, il prosciutto cotto tritato, sale, pepe e noce moscata. Formare delle grosse palle ed infarinarle.
I canederli si possono mangiare in brodo di carne o asciutti con il ragù.
Gettarli in acqua bollente salata o nel brodo: sono cotti quando vengono a galla.

Torna su


RISOTTO ALLE FRAGOLE

Ingredienti:
400 g di grosse fragole
300 g di riso
3 bicchieri di vino rosso secco
1 cipolla
basilico
olio, burro, sale
panna
brodo

Preparazione
Lasciare macerare per 6 ore le fragole lavate nel vino. In una pentola far soffriggere la cipolla con olio e burro, versare il riso, bagnare con il brodo e cuocere come per gli altri risotti. A metà cottura versare il vino e alla fine dopo aver aggiustato di sale, la panna, le fragole e il basilico tritato.

Torna su


SCAMPI ALLA BUSERA

Ingredienti:
1 kg. di scampi
salsa di pomodoro
olio d'oliva
vino bianco secco
sale, aglio, paprica
prezzemolo tritato

Preparazione
Fare rosolare 4 spicchi d'aglio con un po' d'olio; unire gli scampi, mescolare a fuoco vivace e togliere l'aglio. Aggiungere il vino, fare evaporare, poi unire la salsa, la paprica, il sale. A fine cottura aggiungere una manciata di prezzemolo.

Torna su


"SARDELLE IN SAOR"

Ingredienti:
800 gr. di sardelle
150 gr. di cipolle
farina bianca
aceto di vino
olio di oliva
sale e pepe

Preparazione
Pulire le sardelle, privarle di testa ed interiora, lavarle e asciugarle. Passarle nella farina e friggerle in olio ben caldo. Si toglieranno dorate da ambo i lati.
Fare un soffritto con la cipolla e l'olio; aggiungere un bicchiere abbondante di aceto, fare amalgamare e spegnere il fuoco. In un recipiente non ossidabile, disporre le sardelle a strati; bagnare ogni strato con cucchiaiate di marinata sino ad esaurimento degli ingredienti.
Si possono consumare le sardelle in saor (in carpione) da 24 ore sino a 7-8 giorni dopo la preparazione.

Torna su


PESCE SAPORITO ALLA MEDITERRANEA

Ingredienti:
4 tranci di pesce da 150/200 g
1 spicchio d'aglio
2 filetti di acciuga
500 g di polpa di pomodoro
2 cucchiai di capperi
50 g di olive nere
vino bianco
sale, pepe

Preparazione
Per questo piatto si possono usare svariati tipi di pesce dal più saporito come il pesce spada al più comune come il palombo, l'halibut, o il merluzzo.
Preparare 4 tranci di pesce monoporzione, di circa 200 g ciascuno e cuocerli al forno con aglio, olio, sale , pepe e vino bianco. A parte preparare il sugo. Rosolare uno spicchio d'aglio con l'olio, aggiungere l'acciuga e il pomodoro e cuocere per 15 m, poi aggiungere i capperi e le olive snocciolate e tagliate a metà. Cuocere per altri 10 m e versare il sugo ben caldo sui tranci già cotti. Fare insaporire sul fuoco vivo per 2 m prima di servire.
Volendo si può cuocere il pesce direttamente nel sugo, senza passarlo nel forno. Bisogna però tenere conto che alcune qualità si cuociono molto in fretta e rischiano di disfarsi.

Torna su


TORTA DI PERE

Ingredienti:
600 g di pere
un vasetto di yogurt
3 uova
160 g di zucchero
70 g di margarina
150 g di farina
50 g di mandorle (facoltativo)
la buccia di un limone
1 bustina di lievito e un pizzico di sale

Preparazione
Affettare le pere dopo averle sbucciate e pulite, sbattere le uova con lo zucchero e aggiungere tutti gli ingredienti avendo cura di unire il lievito alla fine. Cuocere in forno a 180° per 1 ora. Nel forno a gas al 5 per 1 h.

Torna su


TORTA ALL'ANANAS

Ingredienti:
150 g di farina
150 g di zucchero
100 g di burro
2 uova
1 scatola di ananas
qualche noce e 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione
Caramellare uno stampo con 4 cucchiai di zucchero e un cucchiaio di acqua mettendolo sul fuoco moderato. Quando è freddo, disporre le fette di ananas sul fondo e le noci nei buchi. A parte sbattere i tuorli d'uovo con lo zucchero, aggiungere poi il burro fuso, la farina, gli albumi montati a neve e un po' di succo di ananas. Infine aggiungere il lievito. Mescolare e versare nello stampo sulle ananas e le noci e infornare per 30 m a 200°.

Torna su


GUBANA

Ingredienti:
400 g di pasta sfoglia oppure la stessa quantità di pasta usata per lo strudel di mele
200 g di uvetta (zibibbo e sultanina)
vino bianco dolce
100 g di gherigli di noci
4 fichi secchi
4 prugne secche
50 g di cedro candito
50 g di pinoli
50 g di cioccolato fondente
buccia grattugiata di un limone e un'arancia
50 g di burro
1 uovo intero + 1 tuorlo
zucchero semolato
1 cucchiaio di pangrattato

Preparazione
Dolce di origine slovena, è molto diffuso nel Friuli Venezia Giulia. Viene preparato in occasione di feste e ricorrenze importanti.
Mettere a bagno l'uvetta nel vino bianco dolce per farla insaporire. Nel frattempo soffriggere nel burro il pan grattato e montare a neve l'albume. Tritare le noci, i fichi, le prugne e il cedro candito, aggiungere i pinoli l'uvetta sgocciolata, il cioccolato grattugiato, le bucce di limone e arancia, il pan grattato, il tuorlo e l'albume montato a neve. Mescolare il tutto, impastando con le mani. Stendere la pasta a forma di rettangolo, mettere l'impasto nel centro, coprire i due lembi di pasta arrotolandola a forma di spirale.
Spennellare la gubana con il tuorlo d'uovo, spolverizzare con zucchero semolato e sistemarla sulla placca del forno. Cuocere per 45 m a 200°.

Torna su